Anguilla

 

Prodotti

Tour di gruppo, Fly and Drive, Crociere e altre proposte di viaggio

Alberghi

Gli alberghi per tutte le esigenzee

Località

I posti più belli da visitare

Presentazione


Presentazione

Anguilla è la più settentrionale delle Isole Sottovento britanniche (o Leeward Islands) e conserva l'atmosfera tranquilla di un angolo di mondo appartato. È un'isola di piccole dimensioni (91 kmq), popolata da pochi abitanti dal carattere affabile e cordiale, con spiagge considerate tra le più belle dei Caraibi. Fino a qualche anno fa Anguilla era quasi del tutto priva di strutture ricettive, ma negli anni '80 il governo ha deciso di incrementare il turismo, facendo costruire soprattutto alberghi di lusso e ville residenziali. In poco tempo l'isola è diventata una delle destinazioni più esclusive dei Caraibi Orientali.
L'entroterra è pianeggiante, arido, coperto di boscaglia, arbusti e di stagni di acqua salmastra che rendono il paesaggio brullo e privo di interesse. Anguilla attrae i visitatori soprattutto per le sue meravigliose spiagge bianche, le acque turchesi e gli isolotti corallini al largo delle sue coste, luoghi in cui si può fare il bagno, nuotare, fare snorkelling e immersioni. Diversi traghetti giornalieri, in partenza dalla più frequentata isola di St. Martin, permettono, a un costo ragionevole, di visitare Anguilla anche in un solo giorno. 

Paese: Regno Unito di Gran Bretagna e d’Irlanda del Nord
Superficie: 91 kmq
Popolazione: 11.797 abitanti
Capitale: The Valley
Lingua: Inglese
Religione: 40% anglicana, 33% metodista, 15% cattolica, 7% avventista del settimo giorno, 5% battista
Ordinamento dello stato: Territorio Dipendente dalla Corona Britannica  

 

Da vedere


Da vedere

The Valley
The Valley è il centro geografico politico e commerciale di Anguilla. Si estende su un’area molto estesa ed è la sola vera città dell’isola, il cui centro è quasi esclusivamente occupato da una serie di piccoli centri commerciali. A The Valley mancano i caratteristici edifici governativi di stile coloniale, forse perché i britannici decisero nel 1825 di trasferire l’amministrazione a St Kitts.
Interessanti da vedere sono l’esterno della Wallblake House, uno dei più antichi edifici dell’isola, e l’interno della chiesa adiacente, dalla forma molto particolare, con una facciata ornata di decori in pietra, muri aperti e una volta la cui forma ricorda lo scafo di una nave. Vale una visita anche l’Anguilla National Trust Museum (Museo del Patrimonio Nazionale) che espone reperti e testimonianze della storia e dell’ambiente naturale di Anguilla.

Sandy Ground
Sandy Ground è il lido più turistico dell’isola: è situato a circa 3 km da The Valley e lungo la sua bella spiaggia si allineano diversi ristoranti, un centro immersioni, e alcuni alberghi tranquilli e non troppo costosi. La baia, a forma di un amo da pesca, è una delle più protette dell’isola e ospita il porto più importante per l’ormeggio degli yacht.
Vicino al litorale, lungo la spiaggia di Sandy Ground si estende un grande lago salato che fu sfruttato come salina fino ad alcuni anni fa. L’estrazione del sale fu sospesa quando il costo del trasporto iniziò a essere più elevato del suo valore commerciale.

Shoal Bay East
Gli intenditori considerano Shoal Bay East la prima spiaggia di Anguilla. Chiamata anche Shoal Bay (da non confondersi con Shoal Bay West), è situata a nord dell’isola ed è lunga e ampia, con sabbia bianchissima e acque di un turchese intenso: un luogo ideale per prendere il sole, fare il bagno, snorkelling e nuotare. Al fascino del luogo, vanno aggiunte la comodità di alcuni piccoli alberghi e ristoranti che danno sulla spiaggia e l’assenza di progetti per un prossimo sviluppo turistico.

Il più importante sito archeologico dell’isola, chiamato the Fountain (la Fontana), è una vasta grotta in cui sono stati ritrovati petroglifi amerindi e una stalagmite sulla quale è stata scolpita una raffigurazione di Jocahu, il dio arawak della creazione. Si pensa che questa grotta sia stata una meta di pellegrinaggio e uno dei maggiori siti di preghiera degli amerindiani, tuttora attivo, al quale hanno accesso solo gli archeologi per scopi di studio. L’accesso ai turisti è per ora molto limitato.

Island Harbour
Island Harbour, più che una zona turistica, è un villaggio di pescatori con una bella spiaggia sulla quale sono allineate barche da pesca dai colori vivaci. Alcune semplici strutture ricettive lo rendono il luogo ideale per chi vuole evitare le zone dell’isola più turistiche e vivere al ritmo tranquillo degli isolani.
Il sito più importante dell’isola è Big Spring, una grotta in parte crollata, che contiene 28 petroglifi amerindi e una sorgente subacquea che un tempo riforniva di acqua il villaggio. Big Spring è ora sotto la giurisdizione dell’Anguilla National Trust, ente nazionale che gestisce il patrimonio storico e naturale e che sta considerando l’opportunità di compiere lavori di restauro per aprire la grotta al pubblico.

Meads Bay
Meads Bay offre una bellissima spiaggia, lunga più di un chilometro, di finissima sabbia bianca lambita dalle acque turchesi di un mare limpido e caldo, ideale per fare il bagno.
Benché sulla spiaggia si affaccino due o tre dei più lussuosi alberghi dell’isola e qualche complesso di appartamenti turistici, non si può dire che Meads Bay sia affollata  alcuni di questi alberghi sono a più di cinque minuti a piedi dalle altre strutture ricettive. Lungo quasi tutta la costa si estende, parallelo al litorale, uno stagno di acqua salmastra. Ogni anno, il primo giovedì d’agosto, a Meads Bay hanno luogo delle regate.

 

Profilo economico - Lingua - Valuta


Economia

PIL: 88 milioni di dollari
PIL pro capite: 7.900 dollari
Tasso annuale di crescita: 6,5%
Inflazione: 2,5%
Settori/prodotti principali: pesca, turismo, cantieri navali
Partner economici: Stati Uniti, UE 

 


Lingua

Inglese


Valuta

dollaro dei Caraibi orientali (EC$)

 

Geografia - Distanze - Clima - Fuso orario


Geografia

Anguilla è situata 320 km a est di Portorico, all'estremità nord-orientale delle Antille. L'isola più vicina è St Martin, situata 8 km a sud di Anguilla. Lunga 25 km, larga 5 km e dalla forma allungata, ricorda la punta di un compasso. Orientata secondo l'asse nordest-sudovest, è un'isola pianeggiante; il punto più alto è costituito dalle colline rocciose di Crocus Hill, che non raggiungono i 65 m di altezza. La vegetazione dell'isola, di tipo subtropicale arido, è ora deteriorata da una pratica eccessiva del pascolo libero, in particolare delle capre. La vegetazione, scarsa e rada, è composta principalmente di cespugli e boscaglia. Nelle zone prospicienti le spiagge sono coltivate la seagrape (Coccoloba uvifera) e le palme da cocco, ma anche le piante tossiche di manzaniglio, da cui si ricava un legno pregiato. Ad Anguilla si trovano circa 80 specie di uccelli, molti dei quali sono migratori. Due specie residenti, dai colori variopinti sono i bananaquit (Coereba flaveola) neri e gialli e i verdi colibrì crestati della Antille. I numerosi laghi salati dell'isola richiamano egrette, aironi, trampolieri, yellowlegs (Tringa flavipes) e codoni (anas acuta). L'uccello nazionale di Anguilla è la tortorella.


Distanze


Clima

La temperatura media annuale oscilla intorno ai 27°C, la stagione più calda si concentra durante la stagione degli uragani, tra giugno e ottobre. La stagione delle piogge va da agosto a novembre.


Fuso orario

quattro ore indietro rispetto al meridiano di Greenwich

 

Formalità - Servizi turistici - Salute


Formalità

per visitare Anguilla i cittadini italiani, come quelli di molti altri paesi, non hanno bisogno del visto d'ingresso. All'arrivo sarà sufficiente esibire il passaporto in corso di validità e un biglietto di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.


Servizi Turistici

Ad Anguilla vi è una grande quantità di bellissime spiagge: potrete nuotare, fare il bagno o semplicemente crogiolarvi al sole. Le magnifiche acque turchesi di Sandy Ground fanno a gara con le impressionanti distese di sabbia bianchissima di Shoal Bay East e di Rendezvous Bay. Tra le altre belle spiagge citiamo Meads Bay e Shoal Bay West. La spiaggia più frequentata dai VIP nella zona di The Valley è Crocus Bay. L'acqua è cristallina e ideale per le immersioni e lo snorkelling. Verso la metà degli anni '80, al largo delle coste dell'isola sono state deliberatamente affondate diverse navi per accrescere l'interesse dei siti di immersione. Le navi affondate sono adagiate sul fondo marino a profondità che vanno da 11 a 23 m. Tra le isolette minori segnaliamo, per le immersioni, anche le Prickly Pear Cays e Sandy Islands.


Salute

vaccinazioni consigliate: difterite e tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide. In genere l'acqua del rubinetto è sicura, tuttavia è più prudente bere sempre acqua imbottigliata. In alternativa l'acqua corrente può essere trattata facendola bollire per almeno 15 minuti, al fine di garantire la più efficace delle purificazioni. Altri rischi: scottature, diarrea del viaggiatore e parassiti intestinali. Consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese.

 

Abbigliamento - Cucina - Shopping - Elettricità - Telefonia - Foto e video


Abbigliamento

Come in altri paesi del Centro America, dipende sempre in che parte del paese si intende viaggiare: abbigliamento leggero ed estivo è essenziale sulla costa, comodo e pratico per escursioni e tours. Sempre un cappellino per proteggersi dai forti raggi solari, occhiali da sole, e un indumwnto per ripararsi dalla pioggia durante la stagione unmida oltre ad una felpa o un maglioncino per proteggersi dall'aria condizionata


Cucina

Conosciuta come "la capitale culinaria dei Caraibi", Anguilla si caratterizza anche per una straordinaria offerta di stili di cucina capaci di soddisfare i viaggiatori più esigenti, attraverso un'enorme varietà di cucine con più di 70 esperienze di degustazione diverse: dall'elegante ed intimo ristorante per gourmet in riva al mare, fino al più rilassato bistrot sulla spiaggia o al festoso baracchino con grill all'aperto. Che il tavolo sia a lume di candela o all'ombra di un colorato ombrellone sulla spiaggia, i ricchi menu offerti ad Anguilla sono sempre preparati da rinomati chef da tutto il mondo o da noti chef locali, che ricreano l'eclettico sapore tipico nella cucina dell'isola. Ad Anguilla a differenza di molte altre isole caraibiche la media dei ristoranti offre una cucina molto curata e con un ottimo rapporto qualità/ prezzo sia ai più alti che a quelli di medio/basso livello. Si dice che questo sia dovuto alla presenza di hotel di lusso con ristoranti di fama internazionale dove i cuochi locali che si sono succeduti negli anni hanno imparato l'arte della buona cucina e hanno poi aperto numerosi ristoranti in proprio che oggi rappresentano la media dei ristoranti di Anguilla. Il successo degli chef dell'isola è documentato anche da recensioni su testate come Bon Appetit, Gourmet e New York Times. La scelta spazia dalla cucina caraibica alla francese, dalla mediterranea alla continentale, dalla creola all'italiana e dall'americana fino alla Indo-Cinese. Data l'ottima qualità del pesce ci si può gustare una cucina creativa con vaste scelte di menu che offrono varianti tra la deliziosa aragosta locale o i suoi più piccoli e più dolci parenti: i crayfishes (in italiano, gli scamponi). Anche i sommelier forniscono ai visitatori una vasta scelta, dal momento che gli hotel e i ristoranti dispongono di ampie cantine rifornite con estrema cura. Ad Anguilla risiedono due delle più grandi cantine della regione, collocate al Malliouhana Hotel & Spa e al Koal Keel Restaurant. Il Malliouhana, vincitore del Wine Spectator's Grand Award, custodisce 25'000 bottiglie di vino. Cinque metri sotto terra si trova Le Dome, la cantina del ristorante Koal Keel, in cui si trovano più di 35'000 bottiglie. Poi c'è la possibilità di provare la vecchia ed invitante Rockfield Pepper Sauce di Mrs. Rowena Carty che può accompagnare ricette di pesce da deliziare i palati e stravaganze di pollo o costine di maiale. Un'altra scelta ancora, visto che più della metà delle sistemazioni ad Anguilla offre cucine fornitissime, riguarda la possibilità di cucinare per conto proprio o, nella maggior parte dei casi, di assumere uno chef per una serata speciale a prezzi ragionevoli, spesso inferiori a quelli di una serata al ristorante.


Shopping


Elettricità

110 V, 60 Hz


Telefonia


Foto e Video

Si consiglia di portare materiale foografico dall'Italia come bagaglio a mano e non in valigia, poichè i controlli a raggi x in aeroporto potrebbero danneggiarlo.