Isole Cayman

 

Prodotti

Tour di gruppo, Fly and Drive, Crociere e altre proposte di viaggio

Alberghi

Gli alberghi per tutte le esigenzee

Località

I posti più belli da visitare

Presentazione


Presentazione

Le Isole Cayman sono molto varie: si va dagli uomini d'affari con valigetta, ai sub con mute fluorescenti, agli inglesi che verificano i risultati del cricket bevendo un gin tonic. Le Cayman sono molto colorate: barriere coralline, rane pescatrici di color arancio brillante, pastinache socievoli e ritmi reggae per le strade. La gente è rilassata, i venti fanno più rumore del traffico e la maggior parte del fumo proviene dai sigari cubani. Tutto è tranquillo, alle Isole Cayman.
Questo luogo di delizie è stato a lungo il rifugio di banchieri e di amanti delle immersioni, ma viaggiatori di tutte le nazionalità arrivano oggi in numero sempre maggiore. Come conseguenza, sono sorti resort e condomini un po' ovunque, con grande offerta di ogni tipo di comfort.

Paese: Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord
Superficie: 262 kmq
Popolazione: 44.270 abitanti (tasso di crescita demografica 2,6%)
Capitale: George Town sull'isola Grand Cayman (29.400 abitanti)
Popoli: 40% meticci, 20% discendenti di europei, 20% discendenti di africani, 20% altri
Lingua: inglese
Religione: presbiteriana, congregazionalista, anglicana, battista, cattolica
Ordinamento dello stato: territorio d'oltremare del Regno Unito
Prefisso telefonico: prefisso nazionale 345 
 

 

Da vedere


Da vedere

George Town
Traboccante di condomini e di parabole satellitari, la capitale assomiglierebbe a una comune area urbana del Nord America, se non fosse per la sua posizione su una costa del Mar dei Caraibi. Le attrazioni di George Town si possono visitare con un modesto tour storico a piedi, che comprende le rovine di Fort George (XVIII secolo) e il Cayman Island National Museum (Museo Nazionale delle Isole Cayman), che ha sede nell'edificio più antico della città. Questo museo, uno dei migliori dei Caraibi, allestisce mostre sempre diverse dedicate alla storia umana e naturale delle isole. Il Cayman Maritime Treasure Museum (Museo dei Tesori Marini delle Cayman) espone diorami del periodo in cui le isole avevano una tradizione marinara e un Barbanera meccanico che racconta storie sul passato avventuroso delle Cayman.
George Town svolge comunque un ruolo principalmente commerciale. Proseguendo verso nord lungo la West Bay, si trova la Seven Mile Beach che offre sabbia bianchissima e la possibilità di fare belle immersioni, sempre che la lunga fila di alberghi non vi dia fastidio.

Hell
Una volta un ufficiale locale, vedendo le frastagliate formazioni di roccia nera nella parte nord-occidentale di Grand Cayman esclamò: "L'inferno deve essere proprio così." Una frase che ha portato fortuna all'ufficio postale locale, che è stato dipinto di color rosso fuoco e ospita al suo interno un 'diavolo'. Questo Satana piuttosto benevolo (in realtà un cristiano devoto) distribuisce souvenir e domanda: "Chi diavolo sei'" oppure: "Da dove diavolo arrivi'".
Non lontano, si trova la Cayman Turtle Farm (Fattoria delle Tartaruge delle Cayman), nel suo genere unica in tutto il mondo. Qui si allevano tartarughe verdi col nobile fine di aumentarne la popolazione in natura e quello, ben più materiale, di venderne la carne e il guscio. Questa fattoria, alla quale viene fatta molta pubblicità, non è un'attrazione turistica delle migliori. Dovrete limitarvi ad ammirare le tartarughe in vasche di cemento, ricordando che non è consentito portarne una a casa come souvenir. Secondo l'accordo internazionale Convention on the International Trade in Endangered Species la tartaruga verde di mare è una specie in pericolo di estinzione e l'importazione di prodotti che derivano da questo animale è illegale nei paesi che hanno firmato l'accordo.

Pedro Castle
I patiti della storia che amano anche castelli senza bastioni, fossato e ponte levatoio, possono prendere in considerare l'idea di lasciare la spiaggia per recarsi fino al Pedro Castle. Questa imponente casa caraibica risale al 1780 ed è l'edificio più antico delle Cayman. Nel corso della storia ha svolto diversi ruoli: di prigione, di tribunale e di parlamento, prima di essere ristrutturata e adibita a museo. Il castello è il luogo in cui nacque la democrazia delle isole e infatti fu proprio qui che nel 1831 venne presa la decisione di nominare i membri del governo tramite elezione. Questo fu anche il luogo in cui, nel 1835, venne letta la legge per l'abolizione della schiavitù, altro evento importante. Nel prato curatissimo crescono esemplari di flora nativa e c'è una casa a graticcio pitturata in maniera grossolana, nello stile tradizionale.
Pedro Casle si trova a est di George Town; arrivando dalla strada che va a Bodden Town girate a destra al bivio per Savannah.

Queen Elizabeth II Botanic Park
Se credete che la vita sulla superficie terrestre sia tanto varia quanto quella marina, il parco botanico di Grand Cayman ve ne darà la prova. Un sentiero facile da percorrere, ben segnalato e lungo chilometri si snoda tra la vegetazione lussureggiante, ricca di 300 specie native. Nel parco si possono vedere orchidee (che fioriscono da fine maggio a fine giugno) e iguane (sfuggenti), oltre a pappagalli e altri uccelli. Il vicino sentiero Mastic Trail corre nei meandri della foresta utilizzata dai primi coloni per ricavare il legname. Il parco si trova a metà strada tra la parte orientale di North Sound e la costa orientale, a circa 20 minuti di automobile da George Town.

 

Profilo economico - Lingua - Valuta


Economia

PIL: 1,27 miliardi di dollari
PIL pro capite: 35.000 dollari
Tasso annuale di crescita: 1,7%
Inflazione: 2,8%
Settori/prodotti principali: turismo, operazioni bancarie, assicurazioni, finanza, materiali da costruzione, fabbricazione di beni di consumo, mobili, frutta e verdura, bestiame, tartarughe
Partner economici: USA, Regno Unito, Antille Olandesi, Trinidad e Tobago, Giappone


Lingua

inglese


Valuta

dollaro delle Isole Cayman (CI$)

 

Geografia - Distanze - Clima - Fuso orario


Geografia

Il territorio di Grand Cayman, Cayman Brac e Little è pianeggiante e parzialmente paludoso. La forma dell'isola più grande, Grand Cayman, ricorda quella del Piccolo Carro. Essa si estende per 45 km, dall'estremità orientale all'estremità occidentale (alla fine del manico del carro). Si trova 240 km a sud di Cuba e circa 190 km a ovest della Giamaica. Little Cayman e Cayman Brac sono situate rispettivamente 130 km e 145 km a est di Grand Cayman. Sono entrambe lunghe 16 km e larghe 2 km. Ci sono inoltre alcune isolette minori disabitate e alcuni banchi di sabbia. La vegetazione delle Cayman non è lussureggiante, ma comprende una certa varietà di specie vegetali. Una volta il mogano abbondava, ma gli alberi sono stati per gran parte abbattuti. Tra le piante velenose compaiono la Comocladia integrifola (un'erba che provoca eruzioni cutanee pruriginose), la Mucuna pruriens (una pianta rampicante con spine tipo lana di vetro) e l'Hippomane mancinella, che causa eruzioni cutanee con vesciche. Fate attenzione a non ripararvi sotto uno di questi alberi quando piove! Un'altra pianta indigena è l'Aechmea magdalenae, le cui fronde spinose venivano usate come filo spinato naturale. La fauna è meno aggressiva: le isole sono popolate da creature striscianti. La maggior parte sono lucertole ma c'è anche un serpente non velenoso che vive nell'erba, l'aguti (una specie di roditore, localmente chiamata coniglio) e varie specie di uccelli. L'animale più spettacolare è l'iguana blu delle Cayman. Un magnifico discendente dei dinosauri in via di estinzione.


Distanze


Clima

Il clima delle Cayman in estate (da maggio a ottobre) è caldo e mediamente le temperature massime raggiungono i 29°C. Questa è anche la stagione più piovosa, ma gli acquazzoni durano poco. L'inverno (da novembre a aprile) è più fresco e secco e le temperature massime arrivano in genere a 24°C.


Fuso orario

cinque ore indietro rispetto al meridiano di Greenwich, sei ore indietro rispetto all'Italia

 

Formalità - Servizi turistici - Salute


Formalità

viaggiatori italiani, così come i visitatori della maggior parte dei paesi, non hanno bisogno di visto d'ingresso per permanenze inferiori ai sei mesi. Al momento dell'arrivo verrà richiesto il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi e il biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.


Servizi Turistici

Alle Cayman ci sono ottime spiagge, la più famosa delle quali è Seven Mile Beach (Spiaggia delle Sette Miglia, che in realtà è lunga poco più di 5 miglia, ovvero 8 km), un lungo tratto di finissima sabbia bianca lungo West Bay. L'aspetto negativo è che, essendo la spiaggia più famosa e attrezzata dell'isola, è spesso affollata durante l'alta stagione invernale. Ci sono altre spiagge meno frequentate lungo la costa settentrionale di Grand Cayman, a ovest di North Sound, all'estremità sud-occidentale di Cayman Brac e al Point of Sand nella punta orientale di Little Cayman. Le pareti rocciose coperte da coralli, l'acqua trasparente e tiepida tutto l'anno e la debolissima corrente rendono le Isole Cayman uno dei luoghi migliori dei Caraibi per le immersioni subacquee. West Bay e le barriere lungo l'imboccatura di North Sound sull'isola principale sono alcune delle mete favorite dai sub. Nella Victoria House Reef, presso West Bay, appena oltre Seven Mile Beach si possono vedere gorgonie, pesci pappagallo e spugne cilindriche di colore arancione brillante. Il North Wall, vicino a Jackson su Little Cayman, ospita pastinache e l'aquila di mare (Myliobatis aquila), tartarughe e molto corallo. Al largo della costa sud-occidentale di Cayman Brac ci sono giardini di corallo corno d'alce in acque poco profonde e, sulla costa orientale, ripide pareti con scogliere a picco che continuano anche sotto l'acqua. Se volete veramente inabissarvi, tenete in considerazione l'idea di fare un viaggio sull'Atlantis Deep Explorer, il sottomarino che può portare due passeggeri a una profondità di 330 m: è un'esperienza da sogno, bizzarra, spaventosa e anche cara. Se cercate un'esperienza più interattiva potete farvi lasciare un ricordino sulla pelle da una razza di Stingray City. Le razze si radunano intorno a questo banco di sabbia di North Sound, dove sanno che verranno nutrite (con i pesci, non con i sub). In questo luogo ci sono parecchi operatori che possono organizzare escursioni di mezza giornata. Gli stessi operatori privati possono anche portarvi a pescare. Sebbene non ci sia bisogno di licenza per la pesca d'altura, il regolamento richiede ai pescatori di rigettare in mare i pesci che non verranno consumati (alcuni ristoranti possono cucinare i pesci che avete pescato). Il tarpone atlantico (Megalops atlanticus) e l'albula sono destinati solo alla pesca sportiva, che deve essere autorizzata. Con quasi 200 specie native di volatili, le isole sono un luogo interessante in cui osservare gli uccelli. A Cayman Brac potete visitare una riserva di pappagalli, colonie di sule e picchi dal ventre giallo. Little Cayman ospita la Booby Pond Nature Reserve (Riserva Naturale Stagno delle Sule), dove si possono comunemente vedere sule dalle zampe rosse, aironi ed egrette. Il piccolo Bay Pond, sulla costa meridionale di Grand Cayman, ospita svassi, pivieri, mestoloni e aironi bianchi. La Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali fornisce opuscoli in cui sono descritti alcuni itinerari da percorrere a piedi a George Town e alla Central West Bay, aiutando il visitatore a fare un viaggio nel passato con aneddoti e spiegazioni. I sentieri per le escursioni a piedi sono pianeggianti, ma se cercate qualcosa di più impegnativo potete provare a percorrere molto velocemente i 45 m della scogliera a picco all'estremità orientale di Cayman Brac. I giardini botanici di Grand Cayman sono attraversati da un sentiero che si snoda tra orchidee e alberi da frutta fioriferi. A Cayman Brac ci sono anche delle belle grotte, specialmente nei recessi delle scogliere dove (come dice la leggenda locale) potreste trovare il tesoro dei pirati o... uno o due tappi arrugginiti. Se i tramonti romantici sono proprio ciò che fa per voi e per la vostra anima gemella, perché non vi sposate' Le coppie che vengono alle Isole Cayman per sposarsi sono sempre più numerose e i tempi di attesa e la burocrazia sono minimi. Qui sarete sicuri di avere un magnifico sfondo per le fotografie e in più di essere non troppo lontani dalla camera della vostra luna di miele.


Salute

vaccinazioni consiglite: difterite e tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide. In genere l'acqua del rubinetto è sicura, tuttavia è più prudente bere sempre acqua imbottigliata. In alternativa l'acqua corrente può essere trattata facendola bollire per almeno 15 minuti, al fine di garantire la più efficace delle purificazioni. Altri rischi: scottature solari, piante velenose. Consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese.

 

Abbigliamento - Cucina - Shopping - Elettricità - Telefonia - Foto e video


Abbigliamento

Come in altri paesi del Centro America, dipende sempre in che parte del paese si intende viaggiare: abbigliamento leggero ed estivo è essenziale sulla costa, comodo e pratico per escursioni e tours. Sempre un cappellino per proteggersi dai forti raggi solari, occhiali da sole, e un indumwnto per ripararsi dalla pioggia durante la stagione unmida oltre ad una felpa o un maglioncino per proteggersi dall'aria condizionata


Cucina

Nelle isole caraibiche si mangia ottimamente. E' quindi un peccato lasciarsi andare ai menù internazionali dei ristoranti dei centri turistici. I piatti locali sono deliziosi, frutto di un mix gastronomico di cucina precolombiana (degli arauchi e dei caribi) con quella africana, francese, spagnola, inglese, indù e indonesiana. Molta influenza hanno i frutti (mango, papaia, avocado, ecc.) su pietanze, contorni e, ovviamente, sui succhi e sui drink anche alcolici. Nelle esplorazioni gastronomiche locali, dimenticate la carne bovina: solo con pollo, maiale, montone, pesce e crostacei si ha la certezza della freschezza. Per quanto riguarda le bevande dovete fare affidamento alla birra, peraltro buona (addirittura ottima la giamaicana Red Stripe). Il vino si trova solo nei ristoranti internazionali. Il Caribe è il paradiso del rum (i giamaicani Appleton Estate e Myer's e il cubano Havana Club), degli amari di angostura (Trinidad) e del liquore curaçao dell'omonima isola. Tra i cocktail segnalo la Piña colada e il Cuba libre.


Shopping


Elettricità

110V, 60Hz


Telefonia

prefisso nazionale 345


Foto e Video

Si consiglia di portare materiale foografico dall'Italia come bagaglio a mano e non in valigia, poichè i controlli a raggi x in aeroporto potrebbero danneggiarlo.