Canada Est

 

Prodotti

Tour di gruppo, Fly and Drive, Crociere e altre proposte di viaggio

Alberghi

Gli alberghi per tutte le esigenzee

Località

I posti più belli da visitare

Presentazione


Presentazione

Sebbene la maggior parte dei viaggiatori sia attratta dalla vastità del territorio canadese, da alcune sue note caratteristiche geografiche, dalla possibilità di esplorare aree desolate, il Canada offre molto di più delle meraviglie naturali, del fascino delle rilassanti zone rurali, degli aceri e delle Cascate del Niagara.

La tensione che si avverte tra gli indigeni del Canada e le tradizioni francese e britannica conferisce alla nazione la sua complessa caratteristica tridimensionale. Sommiamo a questo un costante influsso della cultura nordamericana e una pletora di tradizioni importate dagli emigranti di Europa, Asia e America Latina e otteniamo, malgrado lo spirito separatista degli abitanti della provincia del Quebec, una prosperosa società multiculturale che vive un processo di formazione di una identità nazionale. Coloro che si aspettano di trovare nel Canada una pallida copia della sua vicina meridionale, dovrebbero abbandonare i propri preconcetti prima di recarvisi. La selvaggia frontiera settentrionale del Canada, che ha inciso fortemente nell'indole della popolazione, e il suo mosaico di popoli hanno creato una nazione decisamente diversa da quella degli Stati Uniti.
 

 

Da vedere


Da vedere

Montreal
La passione e l'orgoglio sono profondi quanto le acque che circondano questa elegante città che sorge su un'isola. Montreal, metropoli bilingue con una marcata impronta europea, potrebbe essere il quartier generale del separatismo del Quebec, ma i suoi abitanti non hanno permesso che un po' di rivalità culturale potesse prendere il sopravvento. Fondata sullo zelo religioso e su una montagna di pellicce, Montreal ha sperimentato lo spargimento di sangue, ma oggi la battaglia tra francesi e inglesi si gioca attorno alle urne dei referendum.
La città deve il suo nome al Mont Royal, la cima che sovrasta l'intera area. Avvicinandoci, il centro storico di Montreal presenta alcune gemme del XVIII secolo come ad esempio il Pointe-a-Calliere (Museo di Archeologia e Storia). E quando il freddo si fa rigido (gennaio a Montreal è davvero difficilmente sopportabile), si può sempre cercare rifugio nella città sotterranea piena di animati locali dove mangiare, brulicanti di attrattive e di baldoria.
La maggior parte dei motel di Montreal è raggruppata nella zona a ovest del centro, ma preparatevi a una vera e propria battaglia per un posto letto se arrivate nel periodo estivo o sotto Natale. La vita notturna di Montreal è davvero vivace ed è disponibile in due gusti: inglese e francese. È qui che troverete gli orari di apertura più lunghi del Canada! Recentemente, alcuni dei migliori club sono stati individuati attorno al Plateau, nell'estremità meridionale del centro.

Ottawa
Capitale del Canada, la città sorge sulla riva meridionale del fiume Ottawa, all'estremità orientale della regione di Ontario. È sede del governo ed è dominata fisicamente e spiritualmente dagli edifici neogotici che ospitano il parlamento. Dal momento che gli impiegati federali devono essere bilingui, sentirete molto parlare francese. Non sono molte le cose entusiasmanti a Ottawa, ma l'aria è pulita, le strade sono ampie, ci sono molti parchi pubblici e la gente sembra felice e in perfetta salute mentre va al lavoro facendo jogging o in bicicletta. Ottawa ha la solita pletora di edifici imponenti tipici di una capitale: il War Museum (con una trincea riprodotta in scala naturale), il Royal Mint, diverse case d'epoca abitate dai ministri dello stato e un'enormità di musei per ognuno degli emblemi del paese: natura, aviazione, scienza e tecnologia, sci e agricoltura. Ottawa ospita inoltre la più importante collezione d'arte di tutto il Canada, la National Gallery, dove è possibile ammirare un vasto assortimento di opere americane ed europee. In estate la città è circondata dal familiare mantello rosso delle Royal Canadian Mounties.

Il centro della città è diviso fra la zona est e la zona ovest del Rideau Canal. Sulla sponda orientale si trova un buon numero di guesthouse, la maggior parte delle quali in stile tradizionale. I motel sono tutti lungo la Rideau St e la Carling Ave, nella zona occidentale della città. Il Byward Market, a est del canale, offre una serie di ristorantini a buon mercato, mentre per ristoranti più esclusivi ci si deve spostare nella parte occidentale.


Toronto
Grazie a una massiccia dose di multiculturalismo, Toronto, la città più grande del Canada, si è ormai lasciata alle spalle l'etichetta di città buonista. Per le strade si mescolano un centinaio di lingue e si stima che il 40% della popolazione sia originario di paesi d'oltremare: ecco perché non ci si stupisce che l'UNESCO l'abbia definita la città al mondo più ricca di contrasti! Il simbolo di Toronto è per antonomasia la CN Tower, la struttura più alta al mondo che si regge in piedi da sola, senza alcun sostegno. Harbourfront, la zona portuale rimessa a nuovo (forse un po' troppo), sul lago Ontario, è una piacevole meta per una passeggiata fuori porta o per un pranzo in un magazzino portuale convertito in ristorante. Per passare del tempo in città potete contare su alcuni eccezionali musei, dal Bata Shoe Museum con scarponi mai visti prima, all'Hockey Hall of Fame, sistemata in un bellissimo ex istituto bancario. Alcuni degli edifici storici meglio preservati si trovano in York Old Town, mentre a Cabbagetown potrete trovare un'impareggiabile collezione di arredamento di interni in stile vittoriano. E a sole due ore di macchina ci sono le Cascate del Niagara, una delle mete turistiche più visitate d'America.


Quebec
Quebec è il cuore pulsante del Canada francese, il cui aspetto tutto europeo e la cui aria libertina fanno sembrare Montreal e New Orleans un po' giù di tono. La città vecchia è l'unica fortificata di tutto il Nord America ed è stata riconosciuta dall'Unesco Sito del Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Non sorprende che la posizione in collina sopra il fiume St Lawrence, i vecchi edifici in pietra e le stradine, la roccaforte e il vecchio porto facciano di Quebec una città assolutamente da non perdere. È divisa fra città alta e città bassa. La vecchia città alta fortificata è dominata dal forte con i suoi parchi, e ospita alcuni musei che documentano il passato militare e culturale della città. Le stradine affollate della vecchia città bassa sono raggiungibili da una scalinata impervia o con una funicolare che parte dalla città alta. Intorno alla Place Royale, il cuore della città bassa, si trovano ristoranti, gallerie, caffè e la chiesa di Notre Dame des Victoires, che risale al 1688 ed è la chiesa in pietra più antica della regione.