Resto del Canada

 

Prodotti

Tour di gruppo, Fly and Drive, Crociere e altre proposte di viaggio

Alberghi

Gli alberghi per tutte le esigenzee

Località

I posti più belli da visitare

Presentazione


Presentazione

Sebbene la maggior parte dei viaggiatori sia attratta dalla vastità del territorio canadese, da alcune sue note caratteristiche geografiche, dalla possibilità di esplorare aree desolate, il Canada offre molto di più delle meraviglie naturali, del fascino delle rilassanti zone rurali, degli aceri e delle Cascate del Niagara.

La tensione che si avverte tra gli indigeni del Canada e le tradizioni francese e britannica conferisce alla nazione la sua complessa caratteristica tridimensionale. Sommiamo a questo un costante influsso della cultura nordamericana e una pletora di tradizioni importate dagli emigranti di Europa, Asia e America Latina e otteniamo, malgrado lo spirito separatista degli abitanti della provincia del Quebec, una prosperosa società multiculturale che vive un processo di formazione di una identità nazionale. Coloro che si aspettano di trovare nel Canada una pallida copia della sua vicina meridionale, dovrebbero abbandonare i propri preconcetti prima di recarvisi. La selvaggia frontiera settentrionale del Canada, che ha inciso fortemente nell'indole della popolazione, e il suo mosaico di popoli hanno creato una nazione decisamente diversa da quella degli Stati Uniti.

 

 

Da vedere


Da vedere

Baia di Fundy
Quasi tutta l'intera parte meridionale di New Brunswick è lambita dalle acque della Baia di Fundy, dimora delle maree più alte del mondo. La Baia è costellata dalle tranquille Isole Fundy dove la pesca delle aragoste è l'attività più stancante. Sull'isola Deer, coperta di boschi, si trovano banchine per le aragoste, balene e l'Old Sow, il mulinello dovuto alle maree secondo al mondo per ordine di grandezza. L'Isola Campobello è il tranquillo ingresso estivo per il ricco New Englanders, mentre l'Isola Grand Manan, la più grande dell'arcipelago, ha splendide coste, luoghi per il birdwatching, incantevoli sentieri per escursioni a piedi e spiagge sabbiose. La città di Saint John, sulla Fundy Shore, può vantare di essere la casa dell'attore Donald Sutherland, ma è meglio conosciuta per le visite al birrificio Moosehead che si tengono da metà giugno fino ad agosto. A est di Saint John, un tratto di scogliera del Fundy Trail Parkway collega la città di St Martins con il Fiume Big Salmon: è aspro, selvaggio, ci si può andare in macchina o a piedi ed è, semplicemente, mozzafiato.

Parco Algonquin
Il Parco Algonquin nella parte orientale della regione di Ontario è uno dei parchi più amati del Canada, con una scelta inesauribile di possibilità d'escursioni a piedi e in canoa. Questa natura quasi incontaminata e costellata di laghi offre 1600 km di percorsi tracciati per canoa da esplorare, il Barron Canyon colmo di cascate dove entrare qui e là, e orsi, alci e lupi da cui scappare. Gli escursionisti possono scegliere fra una scampagnata di mezz'ora o passare qualche giorno fra i numerosi sentieri del parco. Il parco Algonquin si trova 300 km a nord di Toronto e nei mesi estivi è raggiungibile con l'autobus.

Parco Gaspésie
Stendendosi nel Golfo di St Lawrence, a nord di New Brunswick, la Penisola Gaspé viene spesso paragonata alla popolare Isola Cape Breton della Nuova Scozia, ma è molto meno affollata. Il magnifico Parco Gaspésie, al centro della penisola, è un'enorme zona aspra e incontaminata di laghi, boschi e montagne. Cervi e alci popolano i boschi e la pesca è abbondante, anche se le escursioni a piedi restano il vero interesse. I sentieri attraversano le magnifiche Chic Choc Mountains e finiscono sul Mont Jacques Cartier che, con i suoi 1270 m, è il più alto della zona. Timidi caribù vi accompagneranno nella vostra passeggiata in mezzo a uno scenario montano e a paesaggi fantastici. Altre escursioni in montagna includono l'austero Mont Albert e il Mont Xalibu sopra un lago, una splendida camminata di mezza giornata in un magnifico scenario montano con cascata e laghi. L'ingresso principale del parco è nella vicina cittadina di Sainte Anne des Monts, 300 km a nord di Quebec.

Lunenburg
Spostandosi a sud di Halifax si raggiunge la spiaggia meridionale della Nuova Scozia, una costa dal profilo frastagliato soffocata dalla nebbia e costellata da baie, villaggi di pescatori e cittadine storiche. Per i turisti è stata battezzata la Strada del Faro. La splendida cittadina di Lunenburg, sede di cantieri navali, è stata riconosciuta Sito del Patrimonio Mondiale dell'Umanità (Unesco) ed è rinomata per aver costruito la goletta da regata Bluenose nel 1921. La pesca è sempre stata abbondante e poco è cambiato rispetto al passato: la più grande flotta di pescherecci di profondità del Canada atlantico salpa da questa cittadina dove si trova anche il più grande stabilimento per la lavorazione del pesce del Nord America. Per le sue costruzioni in legno che risalgono al 1750, Lunenburg ha ancora il sapore e il carattere di una cittadina coloniale britannica del XVIII secolo. Oltre a visitare il Museo della pesca e le antiche chiese molto belle, vi consigliamo di andare a zonzo per la cittadina, ammirare le case in legno, i moli e le antiche stradine e, quindi, di finire davanti a una cena a base di halibut/ippoglosso, merluzzo, cozze e aragoste.

Le Praterie
A partire dai piedi delle Rockies fino a raggiungere Alberta, Saskatchewan e Manitoba si stende la prateria canadese. Campi dorati di grano e di girasoli sono ovunque da queste parti e potrete perfino sentire i residenti lamentarsi del fatto che "le Montagne Rocciose sono un bello spettacolo ma sono un po' ingombranti"! L'attrazione di maggior richiamo di Alberta è l'originale sito archeologico indiano Blackfoot - Head-Smashed-In Buffalo Jump, presso Fort Macleod. Il Riding Mountain National Park di 3000 kmq è un'oasi di foresta nelle pianure di Manitoba, dove girovagano bisonti e ciclisti. Nel vicino Saskatchewan le praterie sono costellate di parchi nazionali dai nomi suggestivi, e spesso i percorsi per il conottaggio sono più numerosi delle strade. Tra le tante sorprese c'è quella di Yorktown - a nord del Crooked Lake Provincial Park - dove chiese con cupole a cipolla riflettono il retaggio culturale ucraino della zona. Parcheggiate subito a est di Yorktown vicino alla piccola cittadina di Rocanville e potrete ritrovarvi in uno dei siti di crop circle più recenti in Canada.

Montagne Rocciose
Dai piedi delle Rockies fino ai territori dell'Alberta, del Saskatchewan e del Manitoba si estende la prateria canadese. Fra i campi dorati di grano e di girasoli sentirete i residenti lamentarsi del fatto che "pur essendo le Montagne Rocciose un bello spettacolo, sono un po' ingombranti"! L'attrazione di maggior richiamo di Alberta è l'originale sito archeologico indiano Blackfoot - Head-Smashed-In Buffalo Jump, presso Fort Macleod. Il Riding Mountain National Park di 3000 kmq è un'oasi di foresta nelle pianure di Manitoba, dove girovagano bisonti e ciclisti. Nel vicino Saskatchewan le praterie sono costellate di parchi nazionali dai nomi suggestivi, e spesso i percorsi per il conottaggio sono più numerosi delle strade. Tra le tante sorprese c'è quella di Yorkton, a nord del Crooked Lake Provincial Park, dove chiese con le cupole a cipolla riflettono l'influenza culturale ucraina della zona. Se poi parcheggiate subito a est di Yorkton vicino alla piccola cittadina di Rocanville, potrete ritrovarvi in uno dei siti di crop circle più recenti del Canada.


L'Anse-aux-Meadows
Arroccato sulla punta più a nord della penisola settentrionale di Terranova, proprio sopra a Cape Onion, L'Anse-aux-Meadows è l'abitato europeo più antico del Nord America. Condotti da Leif Eriksson, figlio di Eric il Rosso, i vichinghi scandinavi attraversarono l'Atlantico del Nord nel 1000 d.C., e sono considerati i primi europei a sbarcare nel Nord America. Oggi parco naturale, questo luogo storico sorge sullo Stretto di Belle Isle, di fronte al Labrador, in un ambiente nordico roccioso e aspro. È un luogo affascinante reso ancora più speciale dal suo lento e modesto sviluppo. L'insediamento vichingo include riproduzioni di edifici di malaffare e di ambienti fumosi, oltre a otto edifici originali in legno ed erba. Per conoscere meglio l'epoca vichinga rivolgetevi al centro culturale e, se siete fortunati, potrete assaggiare alcuni cibi originali e partecipare alla visita guidata, che dura un paio d'ore, di una riproduzione di una nave vichinga.

Dawson City
Quando in queste povere colline c'era l'oro, Dawson City era il luogo dove poterlo usare. La città fu costruita alla confluenza dei fiumi Yukon e Klondike durante la corsa all'oro del 1896. Per le sue latitudini era conosciuta come 'la Parigi del Nord' ed era abitata da 38.000 persone; oggi invece le persone che chiamano casa questa città sono meno di 2000. Per il suo passato di gloria e disonore, passeggero ma intenso, Dawson City è la città più interessante dello Yukon. Gli edifici ben conservati creano una vera atmosfera tipica del luogo di frontiera e con il Circolo Artico a soli 240 km di distanza sono costruiti sul permafrost. La stagione turistica va da maggio a settembre e fra i luoghi di interesse vi segnaliamo la casa da gioco Diamond Tooth Gertie, una riproduzione di un saloon del 1898 con piano jazz e ballerine. Ci sono inoltre il Palace Grand Theatre riccamente decorato, un museo che ospita 25.000 manufatti di ogni genere del periodo della corsa all'oro, il battello SS Keno, la tradizionale capanna abitata da Robert Service dal 1909 al 1912, il centro culturale dedicato a Jack London, un paio di vecchie miniere da visitare e un cimitero di traghetti con ruota a pale. Dawson City è a sei ore e mezzo di autobus a nord di Whitehorse, capoluogo dello Yukon.

Churchill
Per Churchill, uno dei pochi avamposti settentrionali accessibili del Canada, l'unico contatto con il mondo è il viaggio in treno di un giorno e mezzo che la unisce a Winnipeg, il capoluogo di Manitoba, 1600 km più a sud. Churchill è un importante porto per il commercio del grano, anche se l'ecoturismo comincia a essere un'industria molto fiorente. Nonostante le temperature sottozero e i servizi al minimo, i turisti accorrono numerosi in questa regione per visitare la ricca fauna dell'Artico (dagli orsi polari e i delfini bianchi, ai caribù e alle volpi dell'Artico) e le smaglianti aurore boreali. Churchill si è autodefinita 'Capitale mondiale degli orsi polari', e non senza ragione: la città si trova infatti esattamente sulla strada migratoria degli degli orsi, belli ma pericolosi, che passano dritti proprio all'interno della cittadina. Durante la stagione migratoria l'attrazione principale di Churchill è rappresentata dalle escursioni nella tundra per vedere gli orsi, insieme al birdwatching in maggio e giugno e allo spettacolo di 3000 delfini bianchi che fra giugno e agosto attraversano il fiume Churchill.

Yelloknife
Yelloknife è il posto dove organizzare le vostre attrezzature per fare canoa, pesca, kayak, campeggio, sci ed escursioni a piedi prima di partire in montagna, nella foresta e nella tundra spoglia degli inospitali Territori del Nord Ovest. Il capoluogo della regione si adagia sulla costa settentrionale del Great Slave Lake, bacino idrografico dell'impetuoso fiume Mackenzie che scorre per 1800 km verso nord fino al delta nel Mare Beaufort. Una passeggiata nella città vecchia di Yellowknife vi riporta nelle capanne in legno dei minatori costruite durante la corsa all'oro del 1934 e lungo strade come Ragged Ass Rd ('povero stupido') il cui nome ha un riferimento un po' sdegnoso. Visitate il Centro del Patrimonio Culturale del Nord Prince of Wales per conoscere la vita dei dene e degli inuit, oppure andate fuori (condizioni climatiche permettendo) per una gita in slitta guidata dai cani, per visitare le colonie dei castori e per partecipare a uscite di pesca organizzate. Le famose luci del nord (le aurore boreali) accendono il cielo autunnale e invernale da ottobre a febbraio con raggi e aloni di verde, giallo e rosa. In marzo la città festeggia la fine dell'inverno con il Carnevale dei caribù e in luglio esplode il Festival del Sole di Mezzanotte e il festival di musica folk delle Montagne Rocciose.