Località

Campeche - Messico


San Cristobal
Uxmal
Messico

INFORMAZIONI TURISTICHE

Collocato nella parte occidentale della penisola dello Yucatán, lo stato di Campeche misura ben 56.800 chilometri quadrati e, come i vicini Yucatán e Quintana Roo, è quasi completamente pianeggiante. Lungo la frontiera orientale dello stato si trova la Reserva de la Biósfera de Calakmul, l'area naturale protetta più grande del Messico.

Con le sue tranquille spiagge che si affacciano sul golfo del Messico, il Campeche esercita una forte attrattiva su quei visitatori che cercano una fuga dalle masse dei turisti. La sua capitale ospita un porto coloniale incantevole, vari centri cerimoniali maya e numerose riserve naturali. Lo stato ha pochi abitanti e, considerando il fatto che il 40% del suo territorio è occupato dalle foreste, queste due caratteristiche lo rendono ideale per i turisti che desiderano vivere l'esperienza messicana visitandone le zone meno battute ma certo non meno affascinanti.

La sua capitale, l'omonima Campeche, è una città costiera di origine coloniale, con appena 190.800 abitanti; a sole due ore e mezza a sud di Mérida, è una città ricca di storia navale e di architettura spagnola barocca, ma anche di bellezza antica. L'UNESCO la dichiarò Patrimonio dell'Umanità nel 1999, dando così un forte stimolo al restauro dei suoi magnifici tesori architettonici. In quell'occasione, l'UNESCO definì la città di Campeche come un "chiaro esempio di progettazione di città barocca coloniale. Qui, più di mille edifici di valore storico sono sopravvissuti al tempo, a testimonianza di come in Messico, a partire dal XVI secolo, nei vari stati di grande rilevanza storica, lo spazio e il tempo si siano sovrapposti l'uno all'altro".

Dopo quasi un secolo durante il quale la città fu tenuta in scacco dai pirati francesi, olandesi e inglesi, nel 1686 gli spagnoli costruirono un'importante fortificazione. Con il trascorrere del tempo, Campeche si trasformò nel principale porto coloniale dello Yucatán, grazie al suo formidabile sistema difensivo, uno dei migliori di tutto l'emisfero occidentale. Negli ultimi anni sono state portate a termine operazioni di restauro di centinaia di edifici coloniali nel centro storico della città, che le hanno permesso di divenire una delle più fotografate di tutto il Messico.

Alla fine degli anni novanta furono restaurate circa 1.600 facciate. Lungo le strade della città si ergono dimore signorili dagli alti tetti, balconi elegantemente decorati e portici che presentano archi maestosi. I quartieri residenziali di San Román, Guadalupe e San Francisco sono particolarmente degni di nota. Nella splendida Campeche potrete camminare, pattinare o gironzolare per il lungomare, restaurato nel 2000; al calar della sera, potrete passeggiare tra i silenziosi cannoni ormai arrugginiti che, un tempo, difendevano il porto

LA DESTINAZIONE E LE ALTRE LOCALITA' PRINCIPALI

LA NOSTRA OFFERTA DI PRODOTTI PER LA DESTINAZIONE

Desideri altre informazioni su questa località? Contattaci!