Fly and Drive "Stati Uniti e Canada" - New York (stato) - Stati Uniti d'America


Fly and Drive

Fly and Drive

Stati Uniti e Canada

New York / New York (Stati Uniti d'America) Mappa

 

Località di partenza: New York

Descrizione: Fly and Drive

Durata: 15 giorni / 14 notti

Pasti: no

Fly and Drive

INFORMAZIONI SUL Fly and Drive

1° giorno
New York

Arrivo a New York e sistemazione in hotel.

2° giorno
New York - Cape Cod - 440 km

Quest'oggi dirigetevi a est e procedete attraverso i piccoli paesi e villaggi che costeggiano il canale di Long Island Sound passando per il Connecticut e Rhode Island. Destinazione finale Cape Cod. Sosta a Mystic Seaport, una graziosa cittadina con un porticciolo del Diciannovesimo secolo.

PUNTI DI INTERESSE
Cape Cod
Cape Cod è una penisola che si protende nell'Oceano Atlantico nello stato del Massachusetts, a sud est di Boston e comprende la maggior parte della Contea di Barnstable e una porzione della Contea di Plymouth, per una popolazione residente di circa 230.000 abitanti. A causa della sua posizione e per la sua storia, ospita alcuni dei più vecchi fari degli Stati Uniti. Barnstable, Provincetown, Truro, sono tra i centri che si trovano sul Capo. Capo Cod è rinomata per il turismo, la vela, la pesca. La CMYC è una scuola di vela famosissima, esistente da più di 100 anni.

3° giorno
Cape Cod  - Boston - 130 km

Il retaggio delle colonie Americane si rivela visitando le città fondate dai Padri Pellegrini e dai Puritani. A Boston potrete visitare i luoghi pregni della storia dei patrioti rivoluzionari i quali alimentarono il fuoco della democrazia nelle Colonie. Capitale del Massachusetts, Boston è un affascinante insieme di passato e presente: gli ampi viali della metropoli odierna si perdono nelle strette e tortuose strade della città coloniale. Grattacieli avveniristici si affiancano a vecchie chiese ed edifici dei secoli scorsi. Fondata nel 1630, nel secolo successivo divenne il centro ispiratore della rivoluzione contro l'Inghilterra, e dopo l'indipendenza continuò a svilupparsi come centro commerciale e culturale. La prima scuola pubblica gratuita d'America venne aperta qui nel 1635. Oggi Boston è sede di importantissimi istituti educativi e di ricerca quali l'università di Harvard ed il Massachusetts Institute of Technology (MIT). Consigliamo di percorrere  il Freedom Trail, un itinerario pedonale attraverso la parte storica di Boston e si visitino anche Quincy Market e Faneuil Hall, vecchi edifici restaurati che accolgono ristoranti e negozi.

PUNTI DI INTERESSE
Boston

Boston è la città capoluogo della contea di Suffolk e capitale dello stato del Massachusetts. È la più grande città del New   England, nonchè il centro economico e culturale più importante. Fu fondata nel 1630 dai coloni puritani inglesi, in fuga dalle persecuzioni della madre patria e guidati da John Winthrop. Divenne colonia sei anni più tardi, nel 1636, con il nome di Massachusetts Bay. Boston ebbe sempre un ruolo importante nella storia del paese dai tempi delle colonie ed è qui che ebbero origine le lotte per l'indipendenza. Il Boston Tea Party passò alla storia come il primo atto di ribellione nei confronti dell'Inghilterra. Boston ha occupato e tuttora occupa un ruolo di primo piano nel panorama intellettuale, culturale e scientifico del paese. Nella zona di Boston vi sono oltre 50 college ed università.

Beacon Hill
Quartiere situato tra Charles, Cambridge, Bowdoin e Beacon St., Beacon Hill fu il primo quartiere residenziale alla moda di Boston ed è rimasto popolare fino ai nostri giorni per il fascino delle sue vie acciottolate e la sua architettura. I punti di maggiore interesse includono Mt. Vernon St., Louisburg Square ed i negozi di Charles St. La State House con la sua cupola dorata, ove ha sede il Governo dello Stato del Massachusetts dal 1798, è un’icona di Boston.

Faneuil hall & Quincy Market
Situato sul Freedom Trail, Faneuil Hall era un importante luogo d’incontro per gli abitanti delle colonie che protestavano contro il governo britannico e per questa ragione è anche chiamato “la culla della liberta’. Dietro Faneuil Hall si trova il Faneuil Hall Marketplace, un insieme di negozi, ristoranti, caffè all’aperto ed è più popolarmente noto come Quincy Market. È stato progettato da Benjamin Thompson e fu gestito dalla società Rouse. Il suo successo alla fine del 1970 ha portato alla nascita di mercati simili in molte altre città degli Stati Uniti.

Prudential Center Skywalk Observatory
Il Prudential Center Skywalk Observatory è l'unico posto a Boston da cui si può godere di una vista panoramica mozzafiato su tutta la città. Solitamente vi si svolgono affascinanti mostre interattive che rendono omaggio al celebre luogo storico di Boston e ai suoi artisti ed atleti.

Old Town Trolley
Old Town Trolley, è posseduto e gestito da Tours storici d'America. Questi sono i tour più completi di Boston e coprono oltre 100 punti di interesse, con 16 fermate per gli ospiti, che consentono di salire e scendere per visitare la città a loro piacimento.

Newbury Street
Newbury Street si trova nell'area di Back Bay a Boston. Questa strada è anche conosciuta come la "Rodeo Drive di Boston", che ha adottato la strategia del progetto Open Streets per riportare gli affari, aggiungendo parcheggi e giornate senza auto, tra le altre strategie. Un tratto lungo 1,6 km nella Back Bay che va da Massachusetts Avenue al giardino pubblico, Newbury Street è composta da otto isolati di negozi, saloni, gallerie e caffetterie. Per decenni è stato il posto dove andare a fare shopping a Boston, sia che si tratti di beni di lusso provenienti da negozi come Tiffany, Dolce & Gabbana e Chanel; moda veloce di artisti del calibro di Forever 21 e Zara; o oggetti funky e unici nel loro genere da negozi locali come Crush Boutique.

4° giorno
Boston - Bar Harbour - 550 km

Guidando in direzione nord sulla costa est, passerete attraverso Salem, Massachusetts, nota per essere stata l'unica città degli Stati Uniti ad aver messo in atto il processo alle streghe. Di seguito, la città portuale di Portland, Maine, e da qui verso l' Acadia National Park & Bar Harbor.

PUNTI DI INTERESSE
Bar Harbor
Bar Harbor è una cittadina sull'isola di Mount Desert nella Contea di Hancock nel Maine. Bar Harbor è una colonia estiva famosa nella regione del sud est del Maine. È sede del Collegio dell'Atlantico, Jackson Laboratory e Mount Desert Island Biological Laboratory (Salisbury Cove villaggio). Bar Harbor comprende la più grande parte di Acadia National Park, incluse Cadillac Mountain punto più alto nel raggio di 25 miglia della costa degli Stati Uniti orientali e, in mare aperto, le isole Porcupine. Bar Harbour moltissime attività all’aria aperta.

5° giorno
Bar Harbour - Quebec - 480 
km
Viaggiate attraverso i Monti Appalachi e passate dal Moosehead Lake prima di attraversare il confine e arrivare nella provincia del Quebec, dove si parla la lingua francese. Il blu intenso e le bianche fattorie punteggiano il paesaggio che va dalle zone rurali fino ad arrivare alla capitale del Quebec. 

6° giorno
Quebec 

Una giornata interamente a disposizione per scoprire la romantica città medioevale di Quebec City e per sperimentare la "joie de vivre" del posto. Le fortificazioni della Città Alta (Upper Towwn) guardano la Città Bassa (Lower Town) ed i suoi dintorni con i sentieri scoscesi che arrivano fino al fiume. Visitate la Citadel e Place-Royale. In pochi minuti d'auto vi troverete a Ile d'Orleans la cui spiaggia è punteggiata dalle case estive in stile Vittoriano Pernottamento

PUNTI DI INTERESSE
Quebec City
Città sorta sul promontorio di Cap Diamant sovrastante il San Lorenzo, è l’unica città fortificata del Nord America. Fondata nel 1608 da Samuel de Champlain, è il centro che meglio conserva l’antica impronta francese. L’abitato è diviso nella Ville Haute, sull’altopiano, e la Ville Basse, lungo i corsi del San Lorenzo e del Saint-Charles, agevolmente raggiungibile per funivia dalla Terrasse Dufferin. Cuore della città bassa sono la Place Royale e il quartiere Petit-Champlain, dove molti edifici del Sei-Settecento sono stati restaurati e trasformati in boutique e ristoranti. Il fulcro della città alta è la bella Place d’Armes; la piccola Rue du Trèsor, vicino alla piazza, è una sorta di Galleria d’Arte all’aperto e il simbolo della città è il turrito Chateau Frontenac Hotel. Obbligatoria una visita alla Cittadella, fortezza a forma di stella eretta dagli inglesi tra il 1820 e il 1850, d’estate ogni mattina alle 10 si svolge il cambio della guardia. La panoramica Promenade des Gouverneurs corre lungo le mura esterne della Cittadella fino alle Plaines d’Abraham, oggi Parcs des Champs de Bataille, dove nel 1759, si combatté la battaglia tra inglesi e francesi per il possesso di Québec.

7° giorno
Quebec - Montreal - 260 km

Oggi viaggiate fino ad Montreal, lungo il "Chemin du Roy". Tempo a disposizione per visitare la città più grande e più importante del Quebec. Si visitino la parte vecchia, il complesso olimpico e la Basilica di Notre Dame o si lasci la città per visitare il parco Laurentide. La città di Montreal, costruita intorno ad un vulcano inattivo, sorge su un'isola nel mezzo del fiume San Lorenzo. Centro della cultura della regione del Québec è la seconda più grande città di lingua francese del mondo dopo Parigi, ed offre al visitatore una sorprendente mescolanza di culture. Ad oltre millecinquecento chilometri di distanza dall'oceano, è tuttavia un porto di grandissima importanza situata com'è all'imbocco di un'imponente rete interna di vie d'acqua. Sede dell'esposizione mondiale del 1967 e delle Olimpiadi del 1976, conserva accanto ad edifici modernissimi vecchi quartieri dove sembra che il tempo si sia fermato. 

PUNTI DI INTERESSE
Montréal
Montréal è la seconda città più grande del Canada dopo Toronto ed è anche la seconda più grande città francofona del mondo. Montréal è stata il centro del commercio delle pelli per più di 100 anni finchè non si arrese agli inglesi nel 1760. Al tempo della Confederazione Canadese del 1867 era il più grande porto di commercio dei cereali del mondo e un importante centro ferroviario e finanziario. In tempi più recenti, Montréal ha conosciuto un rinascimento culturale ed è diventata una città vibrante e cosmopolita.

8° giorno
Montreal - Ottawa - 230 km

Oggi viaggiate fino ad Ottawa, sede del Governo Nazionale. Si attraversa il fiume San Lorenzo e si entra nella provincia dell'Ontario, la più industrializzata e commerciale del Canada. La capitale federale del Canada, non si impone al visitatore con edifici grandiosi e monumenti rappresentativi, ma al contrario per la sua atmosfera rilassata e informale. Il nome le deriva dalla tribù di indiani otawesi che abitavano questa zona. Sorge alla confluenza del fiume Ottawa con il Rideau e il Gatineau. E' una città di parchi, famosa per le migliaia di tulipani che fioriscono in maggio, con bei viali e piste ciclabili che in inverno si trasformano in piste per lo sci da fondo; ma è anche un vivace centro culturale con bei musei.

PUNTI DI INTERESSE
Ottawa
La capitale del Canada era originariamente una cittadina abitata da boscaioli, che acquistò importanza con la costruzione del canale Rideau, che permise di spedire merci e rifornimenti militari tra la parte settentrionale del Canada e la reale base navale inglese di Kingston sul lago Ontario, evitando quindi il vulnerabile fiume San Lorenzo. Quando il Canada si formò e doveva essere scelta una capitale, la Regina Vittoria scelse Ottawa sull’intensa competizione con Toronto, Montréal e Québec. Oggi, la vita ad Ottawa si svolge ancora lungo i canali, i parchi e gli uffici governativi che hanno sede qui.

9° giorno
Ottawa - Toronto - 440 km

Si parte per Toronto sempre seguendo il fiume San Lorenzo. A Ganoque o Kingston è possibile fare una crociera fra le Thousand Islands, una serie di isole che si susseguono per circa 80 km fino all'imbocco del lago Ontario, alcune ampie e boscose con castelli e magioni costruiti all'inizio del secolo, altre semplici scogli. Seguendo poi le rive del lago Ontario si arriva a Toronto, la città più sofisticata e importante del Canada dal punto di vista commerciale.

PUNTI DI INTERESSE
Toronto
Toronto e’ la città più grande del Canada, la sua capitale finanziaria e culturale, una metropoli vivace, vibrante e multiculturale. E’ anche un luogo invitante e amichevole, infatti nella lingua degli indiani Huron, “Toronto” significa “luogo degli incontri”. La zona di Toronto attrasse dapprima commercianti di pelli francesi ed inglesi per il suo porto e vicinanza ai sentieri e rotte delle canoe verso i territori selvaggi del Canada. Dopo la sconfitta dei francesi nella guerra dei Sette Anni, la zona fu occupata da coloni britannici e fino alla Seconda Guerra Mondiale, Toronto era ancora una città predominantemente anglo-sassone. Tutto ciò è cambiato negli ultimi 60 anni che hanno visto immigranti da tutto il mondo trasferirsi qui: portoghesi ed indiani a Kensingon Market, cinesi a Chinatown, greci a Greektown, caraibici, polacchi, olandesi, tedeschi e scandinavi altrove, così che ora Toronto è orgogliosa di questa multietnicità e celebra la sua ricca e stimolante diversità culturale e etnica.

10° giorno
Toronto - Niagara Falls - 150 Km

Si continua a costeggiare il lago Ontario, passando per la regione industriale di Hamilton. Prima di arrivare alla cascate, si visiti Niagara on the Lake, una cittadina legata al periodo della Rivoluzione. Benché le cascate del Niagara non siano le più grandi del mondo, sono certamente un grandioso spettacolo naturale, che si può ammirare sia dal lato canadese che da quello americano, dal battello Maid of the Mist, o seguendo i numerosi sentieri panoramici. Si consiglia di cenare in cima a Skylon Tower per godere del panorama della cascate illuminate.

PUNTI DI INTERESSE
Niagara Falls
Le cascate del Niagara (in inglese Niagara Falls in francese chutes du Niagara), situate nel nord-est dell'America, a cavallo tra USA e Canada, sono per la loro vastità tra i più famosi salti d'acqua del mondo. Non si tratta di cascate particolarmente alte (solo 52 m di salto) e la loro fama è certamente legata alla spettacolarità dello scenario, dovuto al loro vasto fronte d'acqua e all'imponente portata (oltre 168.000 m3 al minuto nel regime di piena e circa 110.000 m3 come media). Rappresentano la più grande cascata dell'America settentrionale e, probabilmente, la più conosciuta in tutto il mondo.

11° giorno
Niagara Falls - Gettysburg - 520 km

Si rientra negli Stati Uniti e si attraversa lo stato di New York, che offre alla vista tranquille campagne, laghi e colline boscose. La regione di Finger Lakes è famosa per i suoi vigneti, e poco dopo si passa per Corning, città famosa per la produzione del vetro e per il suo museo legato a tale produzione. Dallo stato di New York si passa alla Pennsylvania, dove si attraversano i monti Appalachi. Lancaster è il centro della regione olandese, dove vive la comunità Amish, che mantiene inalterato il sistema di vita dei coloni puritani del diciassettesimo secolo. In questa zona sorge anche Hershey, la capitale d'America del cioccolato; e la famosa Gettysburg con il parco militare nazionale della Guerra Civile.

PUNTI DI INTERESSE
Gettysburg
Gettysburg è un comune nella Contea di Adams, in Pennsylvania. La città è stata fondata nel 1786.
Tuttavia, quando si visita una destinazione come Gettysburg, si può dire che la città stessa è un'attrazione. Molti edifici risalgono alla fine del 18 ° secolo con la Dobbin House Tavern, la più antica, costruita nel 1776. Rielaborati come locande, ristoranti, musei e simili, i siti storici di Gettysburg sono proprietà funzionali e non solo reliquie del passato.

12° giorno 
Gettysburg - Washington D.C. - 280 km

Al mattino possibilità di visitare la città coloniale di Williamsburg che ripropone un'accurata ambientazione della Virginia del 18° secolo. Di strada per Washington, D.C. godetevi il lussureggiante paesaggio dell' Old Dominion. Arrivando nella Capitale non potrete che restare meravigliati alla suggestiva vista del Campidoglio il cui magistrale progetto è da attribuirsi al genio creativo di Pierre L'Enfant.

13° giorno
Washington D.C. -
Giornata interamente a disposizione per visitare la città di Washington, D.C. nei suoi aspetti più peculiari di cui un esempio sono: la Smithsonian Institution, il viale monumentale di National Mall, il Monumento a Lincoln e quello di Washington, Capitol Hill.

PUNTI DI INTERESSE
Washington D.C.
Washington, nota anche come District of Columbia, è la capitale degli Stati Uniti d'America.
Washington si trova sulla costa orientale, a circa 50 km dal mare, a sud dello Stato del Maryland, a nord dello Stato della Virginia e a 374 km circa a sud di New York.
Si consiglia visitare Il National Mall, IlLincoln e Jefferson Memorials, la Casa Bianca, i musei “Smithsonian”, Il Museo Nazionale di Storia Americana, la Library of Congress, Il Campidoglio, il Washington National Monument e la National Gallery of Art.I tour a piedi guidati, sono sempre una esperienza gradevole, particolarmente se si ha poco tempo.

Capitol Hill
Il Campidoglio è la sede ufficiale dei due rami del Congresso degli Stati Uniti. L’edificio sorge a Washington D.C., sulla collina di Capitol Hill al limite orientale del National Mall.
Anche se non è al centro geografico del Distretto di Columbia, il Campidoglio è il punto focale che divide in quadranti il territorio della capitale federale. Ufficialmente i lati est e ovest del Campidoglio sono definiti facciate, anche se originariamente la facciata est era un lato dell’edificio, progettato per accogliere visitatori e dignitari.
Il Campidoglio è un esempio di stile neoclassico. L’edificio attuale è il risultato del lavoro di numerosi architetti.

White House
La Casa Bianca è la residenza ufficiale e il principale ufficio del presidente degli Stati Uniti e comprende un complesso architettonico il cui centro è un palazzo bianco di stile vittoriano, situato al numero 1600 di Pennsylvania Avenue, Washington.
Il francese Pierre L'Enfant progettò la città di Washington come una grande scacchiera, il cui fulcro era l'Executive Mansion, collegata con un viale di 120 metri alla sede del Congresso, il Campidoglio.
George Washington morì durante il completamento del tetto e la casa venne inaugurata nel 1800. Costruita in stile palladiano, la villa si presenta come un grande parallelepipedo appoggiato sulla base lunga, con al centro due piccoli bracci costituiti dai porticati degli ingressi nord e sud. Le ali laterali sono visibili solo dall'ingresso sud. Due ordini di finestre, al piano terra con cornici di gusto rinascimentale, quelle del piano nobile semplici ed eleganti allo stesso tempo.

Jefferson Memorial
Il Thomas Jefferson Memorial è un monumento costruito in onore di Thomas Jefferson, padre fondatore e terzo presidente degli Stati Uniti.
L’edificio, in stile neoclassico, fu progettato dall’architetto americano John Russell Pope e inaugurato nel 1943. Una volta completato, l’edificio ha occupato una delle ultime zone significative rimaste vuote all’interno del District of Columbia.
Il monumento è composto di un podio di marmo a gradoni circolari, con un colonnato ancora circolare di ordine ionico ed è sormontato da una cupola.

Lincoln Memorial
Il Lincoln Memorial è un monumento costruito in onore di Abraham Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, e sorge nel National Mall di Washington D.C.
L’edificio ha la forma di un tempio dorico e contiene un’enorme statua raffigurante Abraham Lincoln seduto, oltre alla riproduzione di due ben noti discorsi pronunciati dal presidente.
Come altri monumenti del National Mall, inclusi gli adiacenti monumenti ai caduti nel Vietnam e in Corea, il Lincoln Memorial è amministrato dal National Park Service tramite la sezione National Mall and Memorial Parks ed è stato ricompreso nel National Register of Historic Places fin dal 15 ottobre 1966.

14° giorno
Washington D.C. - Philadelphia - 210 km

Il viaggio prosegue oggi verso Baltimora, per vedere il quartiere antico ed il porto; e per Philadelphia, una delle più antiche città degli Stati Uniti e culla dell'Indipendenza americana..

PUNTI DI INTERESSE
Philadelphia
Philadelphia è la sesta città per popolazione degli Stati Uniti e la più importante dello stato della Pennsylvania.
Fondata nel 1682 dal quacchero William Penn, Philadelphia è una delle città più antiche degli Stati Uniti e, fra la fine del XVIII secolo e l'inizio del XIX, fu la città più grande degli Stati Uniti.
In quell'epoca vi furono redatte la dichiarazione di Indipendenza (1776) e la costituzione statunitense.
Da non perdere l' Independence Hall, Rockie Steps, Il Reading Terminal Market, una passeggiata sulla Benjamin Franklin Parkway con visite alla Barnes Foundation, The Franklin Institute, The Rodin Museum e al Philadelphia Museum of Art.

Liberty Bell
La Liberty Bell si trova a Philadelphia in Pennsylvania, dove arrivò il 1º settembre 1752, ed ha un grande significato storico per gli americani.
La Liberty Bell è forse il simbolo più comunemente associato alla Rivoluzione Americana. E' conosciuta anche come la "Old State House bell" dal 1837, quando fu adottata dalla società americana contro la schiavitù, come simbolo del movimento abolizionista.
Negli Stati Uniti, rappresenta uno dei più familiari simboli di indipendenza, amore per la patria e libertà.

Rocky Steps
I 72 gradini in pietra posti all'ingresso del Philadelphia Museum of Art sono noti come "Rocky Steps" grazie alla loro comparsa nel film triplo Oscar "Rocky”.
Dalla cima dei Rocky Steps si gode di una splendida vista dell'Eakins Oval, del Benjamin Franklin Parkway e del Philadelphia City Hall.

15° giorno
Philadelphia  - New York - 360 km

Rientro a New York in serata, riconsegna dell'auto e fine del tour.

HOTEL PREVISTI
Categoria STANDARD:
1 - New York
- Roosevelt
2 - Cape Cod - Hyannis Harbor 
3 - Boston - Midtown
4 - Bar Harbour - Colonial Inn Ellsworth
5 - Quebec City - Travelodge
6 - Montreal - Hotel Travelodge Montreal Centrel
7 - Ottawa - Capital hill
8 - Toronto - Chelsea Hotel
9 - Niagara Falls - Days Inn
10 - Gettysburg - Wyndham Gettysburg
11 - Washington DC - Capitol Skyline Hotel
12 - Philadephia - Holiday inn

 

Categoria SUPERIOR:
1 - New York
 - Dylan
2 - Cape Cod - Holiday inn Cape Cod
3 - Boston - Inn at Longwood
4 - Bar Harbour - BW Acadia
5 - Quebec City - Manoir Victoria
6 - Montreal - Hotel Fairmont
7 - Ottawa - Fairmont
8 - Toronto - Chelsea Hotel
9 - Niagara Falls - Oakes Overlooking
10 - Gettysburg - WyndhamGettysburg
11 - Washington DC - Washington Hilton
12 - Philadephia - Hotel 211

Giornaliere

 La quota comprende:

  • 14 pernottamenti in sistemazione negli hotel indicati o similari
  • road book personalizzato 

 
La quota non comprende:

  • voli e tasse aeroportuali
  • trasferimenti da e per l'aeroporto
  • noleggio auto
  • ingresso ai parchi e alle attrazioni
  • pasti, bevande, mance ed extra in genere
  • spese di iscrizione
  • tutto quanto non espressamente menzionato ne " La quota comprende "

LA DESTINAZIONE E LE LOCALITA' PRINCIPALI DEL Fly and Drive

Desideri altre informazioni su questo prodotto? Contattaci!