Tour di gruppo "I Grandi parchi dell'Ovest - 2021" - California - Stati Uniti d'America


tour esclusivo per italiani

Tour di gruppo

I Grandi parchi dell'Ovest - 2021

San Francisco / SAN FRANCISCO (Stati Uniti d'America) Mappa

 

Località di partenza: San Francisco

Descrizione: tour esclusivo per italiani

Durata: 16 giorni / 15 notti

Pasti: 15 COLAZIONI

Sky line Lax
Hollywood
Tour di gruppo

INFORMAZIONI SUL Tour di gruppo

1° GIORNO: San Francisco — Arrivo (sabato)
Giornata a disposizione alla scoperta della città. San Francisco è una delle città più belle degli Stati Uniti, facilmente accessibile, dove ripide salite rivelano panorami mozzafiato sulla città, sulla Baia e oltre. Multietnica, culturalmente vivace, con le sue tipiche funivie e le file di case in stile vittoriano la città è considerata il vero gioiello della costa californiana. Curiosamente, qui si trova anche la più grande Chinatown fuori della Cina.

2° GIORNO: San Francisco (domenica)
Colazione. Appuntamento alle 8.00 nella lobby dell’Holiday Inn Golden Gateway. La partenza della visita guidata della Città, della durata di mezza giornata, è prevista alle 8.30. Il tour vi accompagnerà alla scoperta delle principali attrazioni cittadine, come il Civic Center, Japan Town, la Cattedrale di St. Mary, Twin Peaks e, ovviamente, il Golden Gate Bridge. Il tour si concluderà in una delle destinazioni più popolari della zona, il Fisherman’s Wharf. Ad attendervi, deliziosi ristorantini di pesce, venditori ambulanti, negozi di souvenir oltre, naturalmente, alla spettacolare vista dell’oceano e a quella della famigerata Isola di Alcatraz. Il resto della giornata è a disposizione per esplorare la città in autonomia o partecipare a una delle escursioni facoltative.
[Escursione facoltativa] Lombard Street/Sausalito — Che ne direste di un giro in funivia fino alla cima di Lombard Street, conosciuta come “la strada più tortuosa del mondo”? Da lì potreste proseguire a piedi per poi raggiungere uno dei bus che, attraverso il ponte di Sausalito, vi porterà alla scoperta di questa incantevole città la cui fondazione risale a più di 100 anni fa. Avrete tutto il tempo per girovagare prima di salire a bordo di un traghetto panoramico che vi riporterà a San Francisco.

3° GIORNO: San Francisco — Yosemite/Mammoth Lakes* (lunedì - km 495)
Colazione. Un breve trasferimento vi condurrà alla scoperta di uno dei Parchi Nazionali più famosi del Paese: Yosemite. Pare che la formazione del zona che oggi chiamiamo Yosemite, estesa quanto lo Stato del Rhode Island, sia iniziata 500 milioni di anni fa, quando la regione della Sierra Nevada era ancora sommersa. Il Parco di Yosemite accoglie ogni anno milioni di turisti, attratti dai panorami mozzafiato e dalla varietà degli habitat naturali. Il paesaggio è spettacolare: pareti a strapiombo, cupole scolpite dal vento e dal ghiaccio, vette alpine, ghiacciai, prati fioriti. Ammirando il panorama da Tunnel View a Yosemite Valley, poi, vi sembrerà di entrare in una cartolina. Terminata la visita si prosegue attraverso il Passo del Tioga Pass fino Mammoth Lakes*.
* Nel periodo maggio/giugno il Passo del Tioga è chiuso. Si pernotterà quindi a Bakersfield invece che a Mammoth Lakes.

4° GIORNO: Mammoth Lakes — Death Valley** — Las Vegas (martedì - 670 km)
Colazione. Attraversiamo il Parco Nazionale della Death Valley. Questo ambiente desertico e inospitale è in realtà più vario di quanto non ci si aspetti: saline, dune di sabbia, calanchi, valli, canyon e montagne. diretti a La nostra meta finale è però Las Vegas, scintillante capitale dell’intrattenimento sfrenato e del gioco d’azzardo. Una volta in città tuffatevi nella sua eccitante vita notturna: spettacoli favolosi (alcuni dei migliori artisti del mondo si esibiscono regolarmente in città), casinò, discoteche... e molto altro ancora. Qui potrete sedervi a un tavolo da black jack a ogni ora del giorno e della notte, poiché tutti i casinò sono a disposizione di chiunque voglia tentare la fortuna ogni tempo.
** Quando le temperature superano i 48° non è possibile transitare attraverso la Death Valley. In questo caso vengono percorsi itinerari alternativi.
[Escursione facoltativa] Las Vegas Night Tour — Partenza da Fremont Steet. Laser multipli, luci strobo, una copertura formata da più di 12,5 milioni di luci a LED e un sofisticato impianto acustico ci terranno compagnia in questa visita esplorativa. Ogni sera, per diverse volte, la famosa Las Vegas Strip si anima di spettacoli stravaganti, creando un vero e proprio parco giochi a cielo aperto.

5° GIORNO: Las Vegas — Zion — Bryce (mercoledì - 495 km)
Colazione. Lasciamo Las Vegas e raggiungiamo il Parco Nazionale di Zion, le cui imponenti formazioni rocciose di arenaria Navajo sono state modellate, in più di un milione di anni, dal vento, e dalla forza del fiume Virgin che ha scavato il suo corso facendosi strada in un labirinto di rocce. Lungo lo Zion Scenic Drive troverete panorami mozzafiato in ogni direzione: Great Arch of Zion, Court of the Patriarchs, Great White Throne e Angels Landing sono solo alcuni dei siti più impressionanti. Proseguiamo per Bryce Canyon, dove vedrete le rocce più colorate della terra, erose dal vento e dal tempo e trasformate in formazioni dalle forme fantastiche e nei pilastri comunemente chiamati “hoodoos”. Gli ossidi di ferro tingono le rocce di rosso, giallo e marrone, gli ossidi di manganese donano invece una tonalità lavanda. L’alba è il momento migliore per ammirare tutti i brillanti colori di cui il Parco si tinge. Pernottamento a Bryce.

6° GIORNO: Bryce — Salt Lake City - Layton (giovedì- 454 km)
Prima colazione. Viaggiamo verso nord e, dopo una breve sosta/pranzo a Provo, raggiungiamo Salt Lake City. È qui che nel 1847, dove oggi sorge Temple Square, il capo mormonico Brigham Young costruì la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nella valle del Great Salt Lake, fondando il primo nucleo di quella che oggi è considerata la capitale del Mormonismo. La Piazza è una delle mete più popolari dello Utah. Parte del suo fascino sta nella sua accessibilità: qui sono infatti raggruppate almeno 20 attrazioni legate alla storia e alla genealogia dei mormoni. Salt Lake Temple, il Tabernacoloe la Family History Library sono di certo le più conosciute. Al termine della visita proseguiamo per Layton dove è previsto il pernottamento.

7° GIORNO: Layton— Yellowstone (venerdì - 595 km)
Prima colazione. Ci dirigiamo al Parco Nazionale di Yellowstone, il primo per importanza di tutti gli Stati Uniti. Qui troverete sorgenti termali, fumarole, vasi di fango e geyser, a testimonianza del passato vulcanico di questa regione. L’attrazione più visitata è sicuramente “Old Faithful”, il geyser che ogni 30 minuti getta una cortina di acqua bollente alta più di 40 metri. Pernotteremo all’interno del Parco per due notti.
NB: Il Parco offre alloggi essenziali, sprovvisti di TV, radio o Wi-Fi, in una posizione affascinante e privilegiata.

8° GIORNO: Yellowstone (sabato)
Prima Colazione. Il Parco Nazionale di Yellowstone si estende in un’area di 8.983 km che comprende laghi, canyon, fiumi e catene montuose. Percorrendo la strada ad anello potrete visitare il Grand Canyon dello Yellowstone, Hayden Valley e il lago di Yellowstone. Oltre che per il paesaggio superbo, il parco è noto per essere una delle principali riserve naturali di tutto il mondo. La fauna selvatica di Yellowstone è spettacolare al pari delle sorgenti idrotermali. Grazie alla posizione del parco e alla sua grande estensione animali come alci o bufali vagano liberamente, vivendo in maniera del tutto naturale. Il più celebre degli abitanti di Yellowstone è bisonte, sopravvissuto per secoli alla fame invernale e, soprattutto, agli attacchi dei cacciatori.

9° GIORNO: Yellowstone — Grand Teton — Rock Springs (domenica - 412 km)
Prima colazione. Dopo un ultimo sguardo al Parco Nazionale di Yellowstone proseguiamo verso il Parco Nazionale di Grand Teton, conosciuto per i panorami mozzafiato sulla catena montuosa del Teton. Il picco più alto e più importante è il Grand Teton Mountains, che s’innalza imponente per 13,770 metri dal fondovalle. Questo è uno dei luoghi più spettacolari d’America. Occupando la maggior parte della valle di Jackson Hole, questo Parco Nazionale è caratterizzato da alte cime montuose, enorme laghi, fiume abitato da una ricca fauna selvatica. Nel pomeriggio viaggiamo in direzione sud fino a Jackson, che visitiamo prima di continuare fino a Rock Springs dove è previsto il pernottamento.

10° GIORNO: Rock Springs — Arches — Moab (lunedì - 462 km)
Prima colazione. Al mattino è prevista la visita del Parco Nazionale di Arches, la più grande collezione al mondo di archi naturali. All’interno dei 76,518 acri del Parco sono conservati più di 2000 archi oltre a un’incredibile varietà di altre formazioni geologiche. Massicci, rocce, pinnacoli e guglie svettano maestosi sui visitatori intenti a esplorare il Parco dai più svariati punti di vista. Il più famoso degli archi è il Delicate Arch: per ammirarlo dovrete lasciare la strada principale e scendere per un sentiero. Durante la visita vi imbatterete probabilmente in piccoli branchi di pecore bighorn, il cui colore del manto permette loro di mimetizzarsi col paesaggio. Al termine della visita proseguiamo per Moab, dove è previsto il pernottamento.

11° GIORNO: Moab —  Monument Valley — Page (martedì - 430 km)
Colazione. La giornata di oggi è dedicata alla visita del Parco Nazionale della Monument Valley che, disseminato di canyons, gole e monoliti e formazioni di arenaria dai nomi bizzarri come “ Three Sisters” e “Thumb”, è stato set di numerosi film Western. Questi pinnacoli di roccia sono circondati da miglia di mesa e collinette, sulle quali crescono arbusti, e piccoli alberi che ben si armonizzano con i colori della Valley. Ci dirigiamo poi verso Page dove è previsto il pernottamento.
[Escursione facoltativa] Monument Valley in Jeep — Se quello che cercate da un viaggio è vivere esperienze memorabili, non potrete certo non prendere parte all’escursione facoltativa che prevede la visita della Monument Valley in compagnia di una guida d’eccezione: un autentico nativo indiano. Sarà grazie a lei che potrete scoprire le più belle scogliere e mesa, nonché le suggestive formazioni di arenaria che caratterizzano un paesaggio a volte sterile. Saprete riconoscere “Three Sisters”, “The Thumb” e la più famosa di tutte, il “Totem Pole”?

12° GIORNO: Page — Grand Canyon (mercoledì- 240 km)
Prima colazione. Raggiungiamo il Grand Canyon, che offre incredibili formazioni rocciose, cascate, laghetti, una miriade di colori in costante cambiamento e panorami spettacolari sul tumultuoso fiume Colorado. Il Grand Canyon è una delle sette meraviglie naturali del mondo, e il suo incredibile paesaggio non può che stupire e ispirare chiunque lo visiti. Si tratta di una gola ripidissima che l’impeto del fiume Colorado ha scavato giorno per giorno, in 6000 anni. Il Canyon offre spettacolare panorami, maestose formazioni rocciose ed è sicuramente un’esperienza che ricorderete tutta la vita. Una miriade di colori in costante mutamento, deliziose cascate, piscine, il fiume Colorado e migliaia di formazioni rocciose. Il Grand Canyon è tutto questo, e molto di più!
[Escursione facoltativa] Antelope Canyon — Uno spettacolo incredibile vi aspetta a Upper Antelope Canyon, uno spettacolare canyon che avrete probabilmente visto in centinaia di foto. Questo tour di 90 minuti inizia con un giro in 4x4 ruote alla bocca del canyon. Si cammina all’interno del canyon, senza bisogno di arrampicarsi. In certi momenti della giornata e dell’anno raggi di luce invadono il canyon dando vita a spettacoli incredibili. In alcuni punti il canyon è così stretto che, allargando le braccia si possono toccare entrambe le pareti contemporaneamente. Le belle pareti di arenaria Navajo sono state scolpite, nei secoli, dalle forti piogge, in grado allagare velocemente il letto del canyon normalmente secco.

13° GIORNO: Grand Canyon — Sedona — Scottsdale (giovedì - 381 km)
Prima colazione. Raggiungiamo la città di Sedona attraversando l’Oak Creek Canyon, la spettacolare gola di 16 miglia con ruscelli e cascate tra le pareti di roccia a strapiombo. Le meravigliose rocce rosse, in netto contrasto con le acque cristalline del canyon, vi lasceranno senza fiato. Dopo pranzo proseguiamo verso Scottsdale, che raggiungiamo a metà pomeriggio. Qui avrete tempo per rilassarvi e godervi la piscina del resort.
[Escursione Facoltativa] Il Grand Canyon dall'elicottero — Questa mattina, partecipando all’escursione facoltativa, sarà possibile sorvolare il Grand Canyon a bordo di un elicottero. Ammirerete il Canyon dall’alto, cercandone le peculiarità. Scoprirete così le differenze fra il lato nord e quello sud: tanto per iniziare uno è 365 metri più alto dell’altro. Potrete ammirare anche la splendida Kaibab National Forest e scorgere l’imponente Torre di Ra.

14° GIORNO: Scottsdale — Los Angeles (venerdì - 644 km)
Prima colazione. Il percorso di oggi si snoda attraverso un suggestivo paesaggio desertico in direzione della città di Los Angeles, che raggiungiamo nel pomeriggio.

15° GIORNO: Los Angeles (sabato)
Prima colazione. Inizierete la giornata con un tour di mezza giornata della città di Los Angeles. Le tappe principali saranno Hollywood, centro di spicco dell’industria cinematografica, la Walk of Fame, il teatro cinese di Grumman, Olvera Street, Century City e Rodeo Drive, paradiso di ogni shopping addicted. Non mancherà nemmeno Beverly Hills, dove potrete vedere le abitazioni di alcune delle stelle del cinema che tutti amiamo e, chissà, magari scorgere anche il vostro attore preferito. Il tour si conclude presso l’hotel.
[Escursione facoltativa] Le spiagge di LA — Questo pomeriggio unitevi a questa divertente escursione facoltativa alla scoperta delle spiagge più famose della California meridionale. Inizieremo da Santa Monica e dal suo famoso molo, per poi spostarci a Venice Beach, nota anche come “muscle beach “ (spiaggia dei muscoli. Il tour si conclude a Marina Del Rey, noto località turistica al cui porto sono ormeggiare barche e yacht di rara bellezza.

16° GIORNO: Los Angeles — Partenza (domenica)
Prima colazione, trasferimento autonomo in aeroporto per il volo di ritorno, possibilità di usufruire della navetta gratuita messa a disposizione dall’hotel.

HOTEL PREVISTI o similari

1/2 - San Francisco -  Park Central
3 - Mammoth Lakes-  Sierra Nevada Lodge
4 - Las Vegas -  The Luxor
5 - Kanab - Best Western Ruby’s Inn
6 - Layton -  HAmpton Inn Layton
7/8 - Yellowstone - Grant Village Lodge
9 - Rock Springs -  Holiday Inn Rock Springs
10 - Moab - Moab Downtown Hotel
11 - Page -  Quality Inn Lake Powell
12 - Grand Canyon - Canyon Plaza
13 - Scottsdale -  Embassy Suites
14/15 - Los Angeles - Holiday Inn Los Angeles Airport

Giugno 5
Luglio 3
Agosto 7, 14
Settembre 4

La quota comprende

  • 15 Pernottamenti in alberghi di prima categoria;
  • 15 colazioni (americane o continentali a seconda dell'hotel);
  • Trasferimento in partenza a Los Angeles (hotel-shuttle);
  • Visita della città di San Francisco, Salt Lake City, e Los Angeles;
  • Ingressi ai Parchi Nazionali: Yosemite*, Death Valley**, Zion, Bryce Canyon, Yellowstone, Grand Teton, Arches, Monument Valley, Grand Canyon National Parks, Oak Creek Canyon, Sedona;
  • Pullman con aria condizionata per tutta la durata del tour;
  • Guida in italiano

LA DESTINAZIONE E LE LOCALITA' PRINCIPALI DEL Tour di gruppo

Desideri altre informazioni su questo prodotto? Contattaci!