Fly and Drive "Insolito Ontario" - Ontario - Canada


Fly and Drive

Fly and Drive

Insolito Ontario

Toronto / Toronto (Canada) Mappa

 

Località di partenza: Toronto

Descrizione: Fly and Drive

Durata: 14 giorni / 13 notti

Pasti: NO

Fly and Drive

INFORMAZIONI SUL Fly and Drive

1° GIORNO: Toronto
Arrivo all’aeroporto internazionale Pearson di Toronto e trasferimento libero all’hotel nel centro città. Al momento del check-in, non  dimenticate di prendere una copia della guida Jonview Canada Roadbook alla reception dell’albergo. Il resto della giornata è a disposizione per visitare le molte attrazioni di questa città vibrante e culturalmente variegata. Pernottamento a Toronto.

2° GIORNO: Toronto - escursione Cascate del Niagara - Toronto (260 Km)
Tutta la giornata è a disposizione per scoprire Toronto a proprio piacimento. Visitate punti di riferimento della città come la CN Tower o lo Rogers Centre, esplorate la zona del porto a piedi o in barca, assistite a uno degli spettacoli teatrali di livello mondiale, oppure andate in cerca di qualche buon affare all’Eaton Centre. Per emozioni vere, programmate una visita alle famigerate Cascate del Niagara a circa un’ora e mezza a sud di Toronto. Il percorso vi porterà nella regione del vino, l’Ontario, ed è ampiamente auspicabile una sosta nella pittoresca città di Niagara-on-the-Lake. Alle cascate vi aspettano svariati scorci da cartolina e non mancheranno attrazioni in questa che è la “capitale mondiale delle lune di miele”. Pernottamento a Toronto.

3° GIORNO: Toronto - Collingwood (150 Km)
Partenza verso la Georgian Bay e arrivo a Collingwood, un una piccola e graziosa cittadina sul lago, circondata da suggestivi scenari che hanno ispirato molti artisti locali. La zona fu originariamente abitata dalle popolazioni Petun, i quali costruirono una serie di villaggi lungo la Scarpata del Niagara. Nel 1650 furono spinti a sud dagli Irochesi. Nel 1840 la zona fu occupata da colonizzatori europei ed ex schiavi di colore, che introdussero le loro religioni e culture. La città si trova in prossimità della Blue Mountain, un promontorio noto per le sue caverne e per lo scii

4° GIORNO: Collingwood - Miller Lake  (160 Km)
In mattinata visita al villaggio di Blue Mountains, rinomata stazione sciistica. Si prosegue per la Bruce Peninsula, un lembo di terra di circa 80 km che separa le fredde acque cristalline della Georgian Bay da quelle più calde e spumeggianti del Lake Huron. Questo meraviglioso paesaggio è circondato da foreste dove con un po' di fortuna si può avvistare fauna locale

5° GIORNO: Miller Lake (Bruce Peninsula)  
Giornata dedicata alla visita del Bruce Peninsula National Park con le sue meraviglie naturali

6° GIORNO: Miller Lake -  Manitoulin Island (94 Km + ferry) 
Un traghetto della durata di circa 2 ore (non incluso) vi farà giungere alla Manitoulin Island. Verrete catturati dalla sua atmosfera marittima, dalle selvagge distese di quarzite bianca e dagli affioramenti di granito, ma anche dalla forte presenza della cultura nativa. Situata nel Lago Huron, l'Isola Manitoulin è l'isola lacustre più grande del mondo. Il territorio appartiene allo Stato dell'Ontario: con i suoi 2.766 km² ha un'estensione maggiore dello stato del Lussemburgo. Nell'isola si trovano un totale di 80 laghi, e alcuni di questi a loro volta contengono isole. La storica cittadina di Manitowaning, a partire dal 1837, fu il primo insediamento di origine europea(i primi  insediamenti sull'isola sono compresi tra i 10.000 e i 2.000 anni prima di Cristo). E' una terra pianeggiante di pascoli, daini e aceri con selvagge distese di quarzite bianca e affioramenti di granito

7° GIORNO: Manitoulin Island -  Killarney  (280 Km)
Partenza verso il Killarney Provincial Park, spesso definito la perla dei parchi naturali dell'Ontario e considerato uno dei siti più belli al mondo per gli appassionati di kayak. Più di 50 laghi di acqua cristallina circondati da natura incontaminata, dove si snodano numerosi sentieri.

8° GIORNO: Killarney
Giornata di esplorazione del parco in canoa, trekking o semplice relax. Il parco possiede solo un campeggio all'entrata del lago George in quanto è principalmente un parco selvaggio che fornisce solo pochi servizi per permettere ai visitatori di immergersi totalmente nella tranquillità e nella bellezza di questa natura incontaminata. Tra i vari sentieri ricordiamo La Cloche Silhouette Trail, lungo 100 km, che deve il suo nome al celebre dipinto di Franklin Charmichael. Questo percorso impegnativo adatto ad escursionisti esperti si snoda tra uno scenario di laghi color blu zaffiro, betulle, lussureggianti pinete e scogliere di quarzite

9° GIORNO: Killarney - Huntsville  (260 Km)
Partenza verso il famoso Algonquin Park. Lungo la strada si consiglia una sosta al Killbear Provincial Park, dove si alternano km di scogliere rocciose a spiagge di sabbia. Sistemazione in resort in riva al lago. Huntsville è una cittadina situata nella regione di Muskoka in Ontario. Quest'area fu colonizzata e fondata nel 1869 da George Hunt, che qui vi costrui un piccolo centro agricolo. La nascita di una rotta navigabile da Port Sydney a Huntsville e una linea ferroviaria per Gravenhurst diedero grande stimolo allo sviluppo economico della città. La zona è culla di un vasto territorio boscoso costellato di laghi che grazie alla vicinanza a Toronto e all'Algonquin Park la rende una delle mete turistiche più interessanti

10° GIORNO: Huntsville (Algonquin Park) 
Giornata dedicata alla scoperta del più famoso parco dell'Ontario, il più grande e il più antico. Si potrà fare una gita in canoa in uno dei 2500 laghi oppure una passeggiata tra i numerosi sentieri immersi nella natura. Il Parco Algonquin è il primo parco provinciale canadese, situato tra la Georgian Bay e il fiume Ottawa nell'Ontario centrale. Fondato nel 1893, negli anni ha aumentato le sue dimensioni fino ad arrivare alla misura attuale di 7653 km2. E' contiguo a un numero di parchi provinciali più piccoli, amministrativamente indipendenti, che proteggono importanti fiumi creando così un'area totalmente protetta. Il parco si trova in un'area di transizione tra la foresta conifera a nord e e la foresta decidua a sud. Questa varietà di foreste e di ambienti lo rende unico nel suo genere permettendogli di ospitare una flora e una fauna variegata. Grazie a queste sue caratteristiche nel 1992 è stato riconosciuto sito storico nazionale candese

11° GIORNO: Huntsville - Ottawa (342 Km) 
Si prosegue per Ottawa, situata nella regione dell’Ontario Orientale, tra le rive dei fiumi Ottawa e Rideau, nella parte orientale del Canada, di cui è la capitale dal 1855. La città (300.000 abitanti) è sempre stata, sia geograficamente che culturalmente, a metà tra la tradizione inglese di Toronto e quella francese di Montreal, e questo ha contribuito a renderla unica nel panorama nazionale. Ottawa, come tutta la regione, gode di un clima caratterizzato da inverni lunghi e rigidi, pertanto la visita si consiglia nella bella stagione.
La città è costituita da un centro "storico" che non è  molto vasto e quindi si può visitare a piedi. Il territorio canadese, di questa zona in particolare  Dal 1759, gli inglesi, dopo aver prevalso sui francesi, conquistarono il territorio. In seguito, precisamente nel 1867 le colonie del Nord America, poste sotto il controllo degli inglesi, diedero vita al Dominion of Canada. Oggi il Canada è una democrazia parlamentare, affiancata dal federalismo e Ottawa ne è il principale centro politico e amministrativo, infatti in città ha sede il parlamento.
La città è inoltre un’importante centro culturale e da qui provengono due delle maggiori artiste canadesi che si sono affermate negli ultimi anni in generi musicali diversi, Celine Dion e Alanis Morrisette.  Nella capitale non mancano le occasioni per gustare le specialità della cucina canadese, sia con piatti a base di carne che di pesce e di crostacei. La zona nelle vicinanze, inoltre, è ricca di frutteti e offre dei mirtilli di ottima qualità. Pernottamento.

12° GIORNO: Ottawa - 1000 Isole - Belleville (270 Km) 
Partenza verso la regione delle Mille Isole e la prima capitale del Canada: Kingston. Si consiglia una passeggiata nel centro storico e una mini crociera alle Mille Isole (non inclusa nella quota). Proseguimento per il Sandbanks Park, con le sue belle spiagge di sabbia e l'acqua cristallina offre possibilità di svago e relax.

13° GIORNO: Belleville - Toronto (190 Km) 
Rientro a Toronto e tempo per visita della città.

14° GIORNO: Toronto 
Giornata a disposizione. Trasferimento in aeroporto e riconsegna dell'auto.

HOTEL PREVISTI -
Categoria standard:
1/2 Toronto 
- Sheraton Centre Hotel
3 Collingwood - Westin Hotel
4/5 Miller Lake - Lionheart Guesthouse
6 Manitoulin Island - On the bay
7/8 Killarney - Killarney Mountain Lodge
9/10 Huntsville - Hidden Valley Resort
11 Ottawa - Lord Elgin
12 Belleville - Montrose Inn
13 Toronto - Sheraton Centre Hotel

Gli hotel possono essere sostituiti con altri di pari categoria

Giornaliere dal 01 Maggio al 31 Ottobre

  LA QUOTA COMPRENDE :

  • 11 pernottamenti negli hotel indicati (o similari) della categoria prescelta
  • Mezza pensione al Killarney Mountal Lodge
  • documenti di viaggio con carte stradali, depliant e itinerario di viaggio
  • Tasse provinciali e tasse federali

NON COMPRENDE:

  • Trasferimenti da e per l'aeroporto
  • Il noleggio della macchina
  • Parcheggi, dove a pagamento
  • L'entrate ai parchi
  • Tutto ciò non espressamente menzionato nella quota comprende

LA DESTINAZIONE E LE LOCALITA' PRINCIPALI DEL Fly and Drive

Desideri altre informazioni su questo prodotto? Contattaci!